Gli agrumi di Sicilia bio e buoni – Scorzamara

Agrumi

Arancia Fukumoto

L’arancia Fukumoto presenta dimensioni rotondeggianti simili alle forme della Navelina VCR.

Rispetto alla “cugina”, l’arancia Fukumoto ha una percentuale più bassa di creasing, ossia l’incrinatura dell’albedo, e quindi una buccia più spessa, liscia e resistente ai danneggiamenti esterni.

La polpa è di color arancio, si stacca facilmente dalla buccia, presenta una consistenza fondente e una notevole succosità.

Periodo di maturazione: Ottobre-Gennaio

Pigmentazione: Arancio intenso

Zona di produzione: Melilli (SR)

Piante: 1500

Sapore: Dolce

Calibro: Medio-piccolo

Arancia Moro

L’arancia Moro è così chiamata per il colore piuttosto scuro della polpa.

È ricca di flavonoidi e di antociani, questi ultimi responsabili della colorazione rossa

La buccia è di colore arancio con sfumature più intense su un lato del frutto. Questa varietà di arancia ha una dimensione più ridotta rispetto alla Tarocco ed è ideale per le spremute, dato il suo bassissimo livello di acidità.

Periodo di maturazione: Dicembre – Marzo

Pigmentazione: Rossa

Zona di produzione: Melilli (SR)

Piante: 1500

Sapore: Intenso, dolce

Calibro: Medio-piccolo

Arancia Navelina

L’arancia Navelina appartiene alla famiglia delle Navel, chiamate così perché presentano un frutto gemello all’interno della buccia che si sviluppa come una piccola arancia all’interno dell’arancia stessa.

La polpa è gialla, succosa e apirena, cioè priva di semi

La buccia è di colore giallo-arancio, piuttosto spessa e callosa.

Periodo di maturazione: Ottobre–Marzo

Pigmentazione: Gialla

Zona di produzione: Melilli (SR)

Piante: 1500

Sapore: Dolce

Calibro: Medio-piccolo

Arancia Tarocco

La Tarocco è un’arancia a polpa rossa, più o meno intensa a seconda del periodo di maturazione.

Grazie al suo basso livello di acidità, è tra le più apprezzate in Italia e all’estero.

La buccia è sottile e liscia, di colore giallo-arancio, la forma del frutto è obovata, la polpa è priva di semi e ha un’ottima resa in succo.

Periodo di maturazione: Dicembre-Aprile

Pigmentazione: Rossa da fine Dicembre-Gennaio

Zona di produzione: Melilli (SR)

Piante: 1800

Sapore: Aroma fragolato

Calibro: Medio-grosso

Arancia Tarocco Gallo

L’arancia Tarocco Gallo è una delle varietà più pregiate ed apprezzate tra tutte le arance Tarocco, e una delle maggiormente coltivate nella Piana di Catania. Si caratterizza per la sua elevata succosità, un basso livello di acidità e la polpa priva di semi.

La sua pigmentazione varia a seconda del grado di maturazione del frutto, ma è generalmente di un rosso intenso.

Periodo di maturazione: Gennaio-Febbraio

Pigmentazione: Arancio-rosso

Zona di produzione: Melilli (SR)

Piante: 2500

Sapore: Aroma fragolato

Calibro: Grosso

Arancia Tarocco Ippolito

L’arancia Tarocco Ippolito appartiene alla famiglia delle arance Tarocco e si caratterizza per l’alta concentrazione degli antociani sia nella buccia che nella polpa, e quindi per un colore rosso molto intenso.

Il frutto, molto succoso, è privo di semi ed è stato clonato mediante microinnesto e termoterapia presso il DOFATA-Università di Catania, nel 1998.

Periodo di maturazione: Gennaio-Febbraio

Pigmentazione: Rossa intensa

Zona di produzione: Melilli (SR)

Piante: 2500

Sapore: Dolce

Calibro: Medio-grosso

Mandarino Tardivo di Ciaculli

Il mandarino è l’unico frutto dolce della famiglia degli agrumi.

Il suo nome deriva dalla zona di coltivazione, la frazione di Palermo, Ciaculli, appunto.

È detto tardivo perché la sua maturazione avviene più tardi rispetto alle altre varietà. I suoi spicchi sono piccoli e succosi, la polpa contiene pochi semi ed ha un colore arancio chiaro.

La sua buccia è sottile e di facile rimozione, di colore arancione chiaro ed è molto profumata.

Periodo di maturazione: Dicembre- Marzo

Pigmentazione: Gialla

Zona di produzione: Melilli (SR)

Piante: 500

Sapore: Molto zuccherino

Calibro: Medio-grosso

Alleati
di bellezza

Le arance e i mandarini (e in generale tutti gli agrumi) sono i migliori alleati della bellezza. Da sempre i benefici che il nostro organismo ottiene dal consumo di agrumi riguardano anche il nostro aspetto esteriore. Non a caso sono gli ingredienti principali dei prodotti cosmetici per la cura della persona. Ricchissimi di vitamina C, gli agrumi bloccano i radicali liberi e aiutano a combattere i segni dell’età, mantenendo la pelle giovane e luminosa. La vitamina C svolge un’azione antiossidante e stimola la sintesi del collagene. Giorno dopo giorno è la nostra mano d’aiuto contro rughe e macchie cutanee.

Amici
della salute

Prevenire (con gusto) è meglio che curare. Il consumo regolare di agrumi è un potentissimo mezzo di contrasto per piccoli e grandi malanni. calcio, potassio, magnesio e ferro irrobustiscono occhi e ossa, le vitamine A, B1, B2, B3, C, D, E, PP favoriscono il corretto funzionamento dell’organismo e ci vengono in aiuto in caso di raffreddori, spossatezza, gengiviti, artriti, vene varicose. Inoltre gli agrumi contribuiscono a regolare il transito intestinale e la pressione arteriosa, abbassano i livelli di colesterolo nel sangue e svolgono un’azione antitumorale. Ci sono davvero mille ottimi motivi per fare incetta di arance e mandarini, a meno che tu non sia diabetico o soffra di gastrite: a te ne consigliamo un uso moderato!

Arance da spremuta

Arance
da spremuta

Se le arance ti sembrano tutte uguali e non sai quali usare per fare delle ottime spremute, ti sveliamo un paio di suggerimenti. Meglio scegliere quelle di calibro medio-basso perché contengono più succo e le “bionde”, cioè a polpa gialla (le Naveline, per esempio sono ideali) perché sono più dolci. In generale tutte le arance con una buccia molto sottile sono le più adatte per essere spremute.

Arance da tavola

Arance
da tavola

Buone per un dopo pasto, uno spuntino veloce e salutare, ma anche in insalata assieme alle vostre verdure preferite. Le arance da tavola sono generalmente le nostre rosse IGP come le Tarocco, ad esempio. Dal calibro medio grande e dalla buccia un po’ più spessa.

Certificazioni e riconoscimenti

Consorzio di tutela IGP
Ente di controllo Bioagricert
Vai al mercato
Mercato